Concorso di idee per sei “Nuove” piazze di Corato

Progetti di Riqualificazione degli Spazi della Periferica Storica…

Coprogettazione con qualificazione del gruppo di cui la stessa fa parte come 1° classificato, con la Piazza presso Stazione Ferroviaria

LOTTO N. 1 – PIAZZA “CADUTI DI NASSIRIYA

La forma triangolare dell’area d’intervento nonché le vie che la delimitano fanno sì che questo spazio urbano sia essenzialmente uno spazio di risulta generato dall’intersezione di lotti fabbricabili e percorsi viari. Nonostante le sue ridotte dimensioni risulta essere un luogo in cui è presente un forte senso di aggregazione data dalla presenza di banche ed esercizi commerciali oltre a trovarsi in una particolare posizione dell’estramurale cittadino.

La volontà di rendere quest’area progettuale un vero “spazio urbano” ci ha portato ad inseguire l’idea di un suo potenziale allargamento con la pedonalizzazione di un tratto stradale compreso tra via Umberto I e viale Vittorio Veneto.

I numerosi sopraluoghi hanno confermato questa sua possibilità. Abbracciando l’idea dell’ampliamento il progetto vede l’attraversamento della piazza con un asse avente come elemento cardine la scultura.

Quest’ultima in memoria del tragico evento viene rappresentata da un elemento architettonico fortemente simbolico quale è il “muro”, da sempre inteso come oggetto di separazione tra la vita e la morte. Si è pensato di realizzarla in pietra locale di dimensioni 260×400 cm, e di porla come fondale alla via del Castel del Monte. Presenta una gran frattura interna dalla quale fuoriesce in rivolo d’acqua illuminato attraverso apparecchi illuminanti tipo led.

La scultura è immersa per circa 40 cm all’interno di uno specchio d’acqua.

L’asse progettuale porta con sé la possibilità di poter stanziare e vivere comodamente lo spazio urbano attraverso delle sedute opportunamente ombreggiate. Il “GENIUS LOCI” ci porta a pensare come materiali a tutti quelli locali, dalla pietra di Trani a quella di Minervino.

Per le modeste dimensioni della piazza si è pensato di piantumare un’unica pianta di notevoli dimensioni che sia in grado di dialogare con la scultura.

“Concorso di idee per la riqualificazione degli spazi pubblici” – Lotto N. 1 – Piazza “Caduti di  Nassiriya”

 L’essenza scelta è la CERATONIA SILIQUA (CARRUBO), albero sempre verde dal portamento eretto e chioma globosa, molto larga, tipica dell’ambiente mediterraneo.

Alla base sarà posto del PYRACANTHA, anch’esso tipico dell’ambiente mediterraneo e murgiano, dal pagliame persistente finemente ramificato, spinoso. La varietà sarà “RED COLUMN” dai fiori bianchi, numerosissimi, a primavera seguiti da spettacolari grappoli di bacche rosse che rimangono fino ad inverno inoltrato.

Il termine dell’asse è costituito da una fontana cilindrica intersecata da un prisma triangolate con altezza inferiore. Il tutto realizzato in pietra locale.

Piazza figli di questa città in cielo

stemma corato

Concorsi